MALZ è un’azienda nata nel 1980 per lo stampaggio lamiera e progettazione, realizzazione e distribuzione di cerchiruote e pneumatici per uso agricolo, giardinaggio ed industriale.

La creatività e la passione dei soci Fernando Zini (commerciale), Mario Guandalini (amministrazione), Flavio Alessandri (produzione), sono stati gli ingredienti di un successo che ha raggiunto livelli ben superiori alle piu rosee aspettative: oltre un milione di cerchi annui, realizzati con la collaborazione di oltre 50 dipendenti ed un indotto di ca. 20 ditte artigiane, posizionano la MALZ tra i leader del settore con interessanti prospettive per il futuro:
tutto questo grazie anche ai cospicui investimenti in ricerca e tecnologie realizzati per automatizzare le varie fasi dei processi progettuali e produttivi.

Il programma di produzione è basato sulla costruzione di:

  • Cerchi in acciaio da 4 a 12″ flangiati o con mozzo e in nylon da 4 a 8″;
  • Ruote in ferro da 160 a 500 mm in acciaio;
  • Pneumatici da 4 a 12″, importati da Taiwan, Indonesia, Vietnam, Slovenia e Stat Uniti;

oltre, naturalmente allo stampaggio e lavorazione lamiera.

Tra i suoi Clienti MALZ annovera primarie aziende produttrici di elettrodomestici e di articoli per il riscaldamento nonchè i più importanti costruttori di piccole macchine agricole e per il giardinaggio.

Dall’attitudine a prestare attenzione ai suggerimenti degli utilizzatori e alle richieste di flessibilità di un mercato sempre più esigente, in MALZ si sviluppano soluzioni tecniche personalizzate accompagnate dalla massima disponibilità e serietà nella gestione globale delle commesse clienti.

Ruota condotta con cuscinetti premontati

Il team Diana, dopo approfonditi studi e attente valutazioni strutturali e tecniche, ha ritenuto opportuno puntare su un prodotto della Malz capace di adempire alle caratteristiche desiderate consentendo spese economiche limitate. Le 6 ruote necessarie ad un’adeguata mobilità per il Rover in questione sono totalmente prodotti della Malz. Con esattezza si è optato per l’utilizzo di ruote da 4’’ con mozzo. Da specificare il fatto che per le 4 ruote motrici si è dovuto chiedere all’azienda di non aggiungere il mozzo al supporto delle ruote, a differenza delle restanti due conduttrici.

Trasposizione in ambiente CAD della ruota di MALZ

http://www.malz.it/